Homepage I nostri Forum ALLERGIA

Cos’è l’allergia?

L’allergia si configura come una reazione del sistema immunitario verso sostanze irritanti ad esempio derivanti dagli acari della polvere o dai pollini che sono altrimenti innocue. Per la maggior parte delle persone queste minuscole particelle sono irrilevanti (non hanno ruolo patogenico) ma nelle persone che soffrono di allergia possono scatenare una reazione allergica che si manifesta con respiro affannoso, prurito e lacrimazione degli occhi, naso chiuso e che cola, starnuti e asma.


Cosa sono le allergie respiratorie

Le allergie respiratorie sono le più comuni. Esse sono causate da allergeni presenti nell’atmosfera e nell’ambiente, tra cui acari della polvere, pollini, epiteli di animali e muffe.


Si stima che attualmente circa il 10-30% della popolazione adulta e fino al 40% dei bambini nel mondo soffrano di qualche forma di allergia.


Nonostante non se ne conosca l’esatto ruolo, il fumo può rappresentare un fattore di rischio nello sviluppo dell’allergia.

Altri fattori ambientali come un’alta esposizione ad animali, acari della polvere e sostanze inquinanti presenti nell’aria possono rivestire un ruolo nello sviluppo dell’allergia.


Le manifestazioni di allergia respiratoria più comuni sono la rinite allergica e l’asma allergico.


La rinite allergica, è un’infiammazione delle vie respiratorie superiori e delle mucose di naso e occhi.


L’asma allergico è caratterizzato da un aumento della responsività delle vie aeree a stimoli irritativi (iperreattività bronchiale), quali gli allergeni che causano una reazione allergica nell’organismo.

Poiché le vie respiratorie superiori e inferiori sono collegate, l’infiammazione può diffondersi dal naso verso i polmoni peggiorando il controllo dell’asma o gettando le fondamenta per un successivo sviluppo dell’asma in soggetti precedentemente non asmatici.


Poiché le vie respiratorie superiori e inferiori sono collegate, l’infiammazione può diffondersi dal naso verso i polmoni peggiorando il controllo dell’asma o gettando le fondamenta per un successivo sviluppo dell’asma in soggetti precedentemente non asmatici.


Cosa sono gli allergeni?

Sono le sostanze presenti nell'ambiente e in natura che, nelle persone allergiche, causano una risposta eccessiva da parte del sistema immunitario. Gli allergeni più comuni sono:

  • Acari della polvere
  • Pollini (es. graminacee, alberi, erbacee)
  • Epiteli di animali (es. cani e gatti)
  • Spore di muffe o funghi

Cos’è il prick test cutaneo?

Il pricktest cutaneo “provoca” una reazione allergica tramite la somministrazione di una minima quantità di allergene nella cute.


Gli allergeni del test sono selezionati in base alla tua storia clinica e ai tuoi sintomi. Una goccia dell’estratto di allergene viene applicata sul braccio e la pelle viene punta con una lancetta, facendo penetrare una quantità molto piccola di allergene nella cute. Se sei allergico, la tua cute reagirà e noterai qualcosa di molto simile a una puntura di insetto nel sito di applicazione dell’allergene (pomfo).

Un controllo positivo e un controllo negativo vengono effettuati sempre nello stesso momento. Il controllo positivo è un prick test cutaneo che non contiene allergeni ma istamina, la quale causa sempre una reazione e agisce come controllo.


Il semplice e rapido prick test cutaneo viene effettuato da medici o infermieri appositamente addestrati e i risultati possono essere ottenuti entro 15-20 minuti.


Cos’è l’Immunoterapia Allergene Specifica?

L’Immunoterapia Allergene Specifica (AIT) consiste nel somministrare alla persona allergica, per un tempo non inferiore a 3 e 5 anni, una dose crescente e controllata di estratti dell’allergene a cui questa è sensibile. L’AIT è un trattamento in grado di indurre una modifica nel sistema immunitario del paziente allergico fino alla completa desensibilizzazione all’allergene. Terminato questo ciclo, l’AIT fornisce una protezione per una fase che può arrivare a superare i 10 anni.

Esistono tre diverse tipologie di somministrazione dell’AIT:


  • Tablet: sono compresse orosolubili sublinguali che vanno assunte ogni giorno. L’assunzione avviene a casa
  • SLIT (gocce sublinguali): consiste nell’assunzione di alcune gocce da porre sotto la lingua quotidianamente. L’assunzione avviene a casa
  • SCIT (iniezioni sottocutanee): viene praticata dallo specialista allergologo con una serie di iniezioni programmate sul braccio
Stai visualizzando il topic 1 (di 1 totali)
Stai visualizzando il topic 1 (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per creare nuovi topic.